Company

Products

Le nostre idee

Leader di mercato per qualità, innovazione e immagine

Elevare il concetto di qualit√†, stabilire nuovi parametri di eccellenza, impiegare tutta l'innovazione tecnologica per esprimere il nuovo punto di vista Spencer sui presidi di classe superiore. Il risultato di questo impegno fatto di intuizioni, invenzioni e progetti √® un ventaglio globale di proposte che riduce la fatica degli operatori e ottimizza i servizi. In poco tempo, infatti, i presidi Spencer sono diventati sinonimo di elevatissima qualit√† e di prestigio in tutto il mondo funerario: il punto di riferimento professionale pi√Ļ qualificato in grado di coniugare eccellenza tradizionale e tecnologia nel settore del recupero, movimentazione e trasporto salme. La gamma di modelli presenti sul mercato √® la testimonianza di un successo indiscutibile.
Le nostre idee Supporto telescopico del leveraggio per migliorare la manovrabilità.
Le nostre idee Carrello trasporto cofani ad altezza variabile per ottimizzare la traslazione.
Le nostre idee Le altezze variabili consentono facili traslazioni e annullano la fatica durante la vestizione.
Personalizzazioni Possiamo realizzare versioni con dimensioni, trattamenti superficiali e colori personalizzati.

Salvaschiena

Spencer Back SupportSpesso il personale addetto ai servizi funerari esegue le pratiche di trasporto e movimentazione della salma o del cofano in condizioni ergonomiche sfavorevoli e sprovvisto di adeguate attrezzature. Non a caso il sovraccarico del rachide e le lombalgie che spesso provoca rientrano tra le pi√Ļ frequenti rimostranze di questa categoria. Queste situazioni, oltre a non rispettare la normativa vigente, incidono negativamente sull'organizzazione e la qualit√† globale del servizio offerto. Per prevenire queste problematiche e al contempo proteggere e aumentare il comfort e la sicurezza degli operatori, Spencer propone una serie di prodotti salvaschiena che consentono ai clienti di individuare la soluzione pi√Ļ idonea per ogni fase del servizio che si intende agevolare.
Salvaschiena

Effetto Twist

Effetto TwistPer colmare la grande lacuna delle barelle autocaricanti, determinata dalla scarsa manovrabilità riconducibile alla presenza di sole due ruote piroettanti, è nato il sistema Twist. Quando sia necessario aumentare la manovrabilità della barella è sufficiente azionare una leva e immediatamente le ruote anteriori fisse del carrello diventano piroettanti. Con la stessa semplicità le ruote si riposizioneranno nella condizione naturale lasciando la presa della leva. Spencer, sempre attenta al miglioramento oggettivo delle condizioni di lavoro degli operatori, con Twist, oltre a introdurre un sistema che ottimizza le operazioni di manovra, riduce il carico sulle zone lombari che si presenta ogni qualvolta si debba cambiare direzione alla barella.

Effetto Self

Il sistema Self consente la movimentazione del carico (paziente) eliminando il rischio di sollevamento del peso in inclinazione del tronco. Tutto ciò grazie al fatto che il caricamento sul piano di calpestio dell'autoambulanza e il conseguente scaricamento vengono sostenuti completamente dal sistema Self della barella. Tale sistema è composto da un'articolata geometria della parte inferiore del carrello che, nella sua fase di chiusura, viene attivata grazie a un movimento di spinta e non di sollevamento, portando a contatto del piano di carico le ruote di cui è dotato. Merito della disposizione di tali ruote è che il carico scivola senza bisogno di forze diverse.
Tale sistema dunque, se da un lato elimina ogni rischio di stress strutturale dorso-lombare per l'operatore, dall'altro presenta, nella sua utilizzazione come carrello, un'elevata stabilità e maneggevolezza, grazie alla struttura bilanciata e alla mancanza di sbalzi, uniti al rotolamento su ruote di appoggio di ben 200 mm di diametro. Il tutto compreso entro un peso molto limitato e un bilanciamento perfetto.
Effetto Self Grazie al sistema Self l'operatore interagisce con la barella solo con un movimento di spinta ed elimina ogni rischio di stress strutturale dorso-lombare.
Effetto Self Le barelle sprovviste di effetto Self necessitano di un sollevamento sia in fase di carico che di scarico con un conseguente sovraccarico del rachide.

Crash assist

Crash assist Alla Spencer si pensa sempre ai casi estremi, per questo abbiamo ulteriormente migliorato le zone di assorbimento con Crash-assist. Baricentro disassato, pistone compensato, telaio ausiliario. Risultato: solo 190 mm di escursione in caduta.

Silenziosità

Silenziosità La silenziosità di marcia viene comunque apprezzata e amplificata durante il trasporto in ambulanza, quando le cure del paziente impongono grande concentrazione. L'interposizione tra elementi metallici di sistemi autolubrificanti in nylon garantisce silenziosità, ripetibilità e durata. Quello che stupisce è l'assoluta mancanza di vibrazioni anche sul pavè, che la dice lunga sul lavoro di equilibratura e di smorzamento del rumore.

Ruote

Ruote 200 mm: maggiore scorrevolezza con minore sforzo di spinta. Ruote stampate in copolimero scorrevole su cuscinetti a sfera di precisione e gommatura poliuretanica "soft" di estrema leggerezza ed elasticità. L'adozione di cuscinetti a sfera sia per il piroettamento dei supporti sia sull'asse di rotazione della ruota e di rivestimenti morbidi (gomma elastica) conferiscono alle barelle Spencer una considerevole attenuazione della rumorosità anche su pavimentazioni non perfettamente lisce. L'elasticità del rivestimento poliuretanico garantisce il massimo comfort poichè, grazie all'elevata capacità di assorbimento degli urti, ogni asperità del terreno è assorbita senza trasmettere alcuna vibrazione o sobbalzo alla barella. Il disegno del battistrada è realizzato per assicurare uno scorrimento silenzioso, una perfetta aderenza alla pavimentazione. La calibratura dell'anello, ottenuta con una speciale tecnica di costruzione, permette di avere una concentricità senza ovalizzazioni, che garantisce una rotazione uniforme.

Freni

Un sistema di frenatura integrato permette lo stazionamento in pendenza, facilita la direzionalità e il bloccaggio della barella nel luogo desiderato. L'operazione di frenatura, facilitata dal largo pedale di azionamento, avviene dolcemente e senza sforzo, non richiede alcuna regolazione e blocca simultaneamente sia la ruota che il supporto.
Freni I supporti delle ruote con diametro di 100, 125 e 150 mm sono realizzati in resina acetalica e hanno il gruppo rotante del tipo a doppia corona di sfere.
Freni I supporti delle ruote con diametro di 200 mm sono realizzati in acciaio stampato a freddo e cromato o in acciaio inox e hanno il gruppo rotante del tipo a doppia corona di sfere.

Design ergonomico

Noi crediamo che il buon design debba cominciare dalla piena comprensione delle funzioni di un prodotto. Per noi questo significa prendere in considerazione in modo dinamico semplici operazioni di apertura e chiusura, serraggio, regolazione, traslazione e analizzare per ciascuna di esse l'interazione tra l'operatore e la barella, che avviene tramite l'impiego dell'elemento che costituisce il dispositivo di comando. Questi elementi, pertanto, non sono soltanto studiati per avere un aspetto esteticamente gradevole e assicurare una presa confortevole, ma nascono per rendere la vita pi√Ļ facile all'operatore ogni volta che li utilizza e per continuare a farlo per tutta la vita della barella. Questo si pu√≤ vedere osservando alcuni dei nostri elementi di manovra pi√Ļ da vicino.
Design ergonomico La leva per la selezione dell'altezza variabile ha una forma leggermente arcuata con ingrossamento ergonomico terminale per offrire una presa confortevole e sicura alla mano dell'operatore.
Design ergonomico Il pomello per la selezione della lunghezza dei manici telescopici presenta un rilevante gradino che lo separa dalla manopola stessa e crea lo spazio che facilita il corretto posizionamento del pollice garantendo un'attivazione docile e sicura.